top of page
Burattatura

BURATTATURA

Il processo di burattatura (detta anche Barilatura) serve a migliorare le superfici degli oggetti che vengono trattati: un sistema di lavorazione di massa che permette di levigare le bave derivate dal taglio al plasma, taglio laser, dall’ossitaglio delle lamiere, da pezzi macchinati, pressofusi, stampati tranciati etc., con il vantaggio che gli oggetti non vengono maneggiati singolarmente, ma tutti nello stesso momento. 


Peso massimo trattabile per ciascun pezzo è di 20 kg e utilizziamo macchinari di dimensioni differenti, con abrasivi di tipologia e granulometria diverse, per soddisfare al meglio ogni esigenza.

Nel caso di componenti di grandi dimensioni o esigenze speciali di altro tipo, il nostro ufficio tecnico è a vostra disposizione per verificare la fattibilità delle lavorazioni in base alle caratteristiche dei componenti.

Brunitura 3

Come si effettua il trattamento di Burattatura?

Questo processo viene eseguito all’interno del buratto: si tratta di tamburi rotanti metallici costruiti ad hoc, con una forma particolare, dentro i quali si trovano acqua e materiali abrasivi in granulometrie differenti. Provocando uno sfregamento tra una superficie e un altro materiale, sia esso abrasivo oppure no, in maniera meccanica, la superficie stessa viene migliorata.

Più nello specifico, un buratto orizzontale con all’interno l’abrasivo riceve i metalli e viene fatto ruotare (o, per meglio dire, viene posto in moto-vibrazione): tale processo può essere più o meno modificato a seconda dell’eventuale presenza o meno di detergenti, lubrificanti, acqua o altri strumenti. Infatti, possono essere sfruttati anche dei processi a umido, che comportano l’aggiunta di un composto chimico, un sapone o un lubrificante per burattatura, che serve a pulire le parti, preparare e facilitare i processi di finitura e prevenire la comparsa della ruggine.

Sala buratti

Perché effettuare il trattamento di Burattatura?

Quando si parla di burattatura dei metalli si fa riferimento a un procedimento a cui si ricorre per:

» sbavarli,

» pulirli,

» disincrostarli,

» opacizzarli,

» lucidarli,

» eliminare la ruggine depositata,

» indurire la superficie o brillantarla.

Quali metalli possono essere sottoposti alla Burattatura?

» Ferro

» Acciao

» Acciaio inossidabile

» Ottone

» Bronzo 

» Zama

» Alluminio



 

Richiedi preventivo personalizzato

Contatti

Via Industriale 123/125 - 25020

Capriano del Colle (BS)

Tel. +39 030 9971937

PEC: costa.srl@pec.intred.it

P.IVA \ CF  IT03063210987

Menu

Home 

Chi siamo 

Qualità 

     >   Ambiente                                      

     >   Certificazioni                                 

     >   Politica aziendale

Trattamenti 

     >   Brunitura                                    

     >   Fosfatazione  MN    

     >   Burattatura

     >   Brillantatura

     >   Sabbiatura

     >   Micropallinatura

     >   Verniciatura

     >   Ossidazione anodica nera

bottom of page